Muro abusivo dell’Autocostruzione, ordinanza di demolizione e dimissioni del presidente

Muro abusivo dell’Autocostruzione, ordinanza di demolizione e dimissioni del presidente

Eugenio De Benedictis ha lasciato l’incarico a causa della denuncia  per lavori edili abusivi VILLARICCA – Alla fine ci sono state conseguenza

Eugenio De Benedictis ha lasciato l’incarico a causa della denuncia  per lavori edili abusivi

VILLARICCA – Alla fine ci sono state conseguenza anche all’interno della cooperativa. Il muro abusivo costruito al latere del cantiere di autocostruzioni è costata la presidenza ad Eugenio De Benedictis. A comunicare la decisione è proprio ‘Il Sogno’ sul proprio sito: “Nel corso dell’assemblea dei soci della cooperativa Il Sogno del 2 ottobre, a seguito delle dimissioni del presidente Eugenio De Benedictis, è stato eletto alla presidenza Nicola Pragliola. Resta immutato il consiglio di amministrazione”.

Parallelamente alle decisioni interna, i provvedimenti sono stati presi anche dal Comune. A fine settembre è stata emessa un’ordinanza di rimozione delle opere (muretto) con la relativa denuncia di lavori edili abusivi. I costruttori hanno rischiato di mettere in cattiva luce il loro progetto che, senza dare giudizi di merito, appare coraggioso. Resta importante anche il gesto delle dimissioni da parte di De Benedictis, pratica molto rara a tutti i livelli istituzionali.

La Vicenda

Facebook Comments

You may also like

Villaricca, consiglio comunale: approvato lo stato patrimoniale 2016 e l’assestamento finanziario 2017/2019

Riqualificazione quartiere Sant’Aniello: a Settembre consegna degli immobili e realizzazione nuova strada. Il consiglio ha inoltre nominato il garante delle persone con disabilità e approvato il regolamento per il funzionamento del forum dei giovani