Coppia di Melito uccisa in un taxi a Varcaturo, arriva la sentenza: ergastolo per il killer

Coppia di Melito uccisa in un taxi a Varcaturo, arriva la sentenza: ergastolo per il killer

I corpi di Luigi Simeone ed Immacolata Assisi furono ritrovati all’interno di una cava

GIUGLIANO – Antonio Riano, il 28enne fioraio di Pianura accusato del duplice omicidio di una coppia di Melito a Varcaturo è stato condannato all’ergastolo. L’uomo freddò, il 19 aprile 2015, Luigi Simeone e sua moglie Immacolata Assisi all’interno di un taxi di proprietà di Simeone. La sentenza è stata emessa dalla Corte d’Assise. I corpi dei due coniugi furono gettati nella cava di Masseria Monticelli, a Varcaturo. I cadaveri furono recuperati qualche ora dopo il delitto. Evidenti le tracce di sangue e diversi i bossoli che furono rinvenuti.

Leggi anche:

Coniugi uccisi a Giugliano, Riano non voleva deludere la fidanzata

 

 

Facebook Comments

You may also like

Napoli, si spara ancora in strada: colpito un 27enne

Il giovane è stato trasportato di corsa in ospedale