Furto di energia elettrica per oltre 90mila euro: in manette noto pasticciere

Furto di energia elettrica per oltre 90mila euro: in manette noto pasticciere

I Nas insieme ai tecnici dell’Enel hanno riscontrato anomalie sul contatore dell’attività

ORTA DI ATELLA –  E’ accusato di furto di corrente per oltre 90mila euro. Per questo motivo ieri mattina gli uomini dei Nas hanno messo agli arresti domiciliari Pasquale Cirillo, 38 anni, titolare dell’omonima pasticceria di Orta di Atella.

I carabinieri della locale stazione, insieme ai militari del Nucleo Antisofisticazione Sanità, si sono recati ieri mattina nell’attività commerciale insieme ai tecnici dell’Enel per una verifica sul contatore. Da un accurato controllo è emersa un’anomalia nei consumi: stando a quanto ipotizzato dalle forze dell’ordine Cirillo sarebbe riuscito ad occultare il consumo di ben 90mila euro in circa quattro anni. Una cifra elevata e che gli è costata l’arresto per furto di energia: il pasticciere è stato messo agli arresti domiciliari in attesa della convalida