Grosso esemplare ferito di una specie rara nei pressi del Lido Don Pablo

Grosso esemplare ferito di una specie rara nei pressi del Lido Don Pablo

“E’ l’ennesimo segnale che il nostro territorio sta guarendo”, dice un volontario WWF

CASTELVOLTURNO – Curiosa sorpresa per  i gestori del lido Don Pablo ad Ischitella, frazione di Castelvolturno. Nella giornata di ieri, infatti, un grosso uccello, in difficoltà per un’ala rotta, si trovava nei pressi del loro stabilimento e pertanto hanno avvertito il Wwf. Poco dopo- come riporta ilmattino.it- sulla spiaggia di Castelvolturno sono arrivati i volontari ed hanno scoperto che il volatile che ha bisogno di cure è di una specie avvistata in zona rarissime volte. Si tratta di un «Gabbiano Corso», uccello in via d’estinzione che nidifica soltanto in poche e ben protette aree della costa sarda, quella toscana e nel cilento. Peraltro, a differenza dei gabbiani comuni non ama frequentare zone molto abitate dall’uomo. «Per me è stata una vera emozione, nonché una piacevolissima scoperta», confessa Alessandro Gatto, responsabile del Wwf Caserta, che ha materialmente preso in consegna e condotto all’ospedale veterinario del Frullone l’uccello in difficoltà.

«Un uccello del genere – continua il volontario – frequenta solo aree sane dove c’è un’elevata biodiversità. Insomma, l’ennesimo segnale che il nostro territorio sta guarendo». Il Gabbiano Corso sarà affidato a un centro specializzato per la sua riabilitazione, sperando possa nuovamente tornare a volare, sia nei luoghi dove nidifica, sia sul litorale domiziano.

Non è la prima volta che in quella zona capitano episodi del genere. Diversi mesi fa, infatti, fu trovata la carcassa di un capodoglio non distante dal Lido Don Pablo.

LEGGI ANCHE:

Avvistato capodoglio nei giorni scorsi ad Ischia, oggi il triste epilogo

 

Facebook Comments

You may also like

Dramma in spiaggia: si tuffa in acqua e viene stroncato da un malore

Vani i soccorsi, nonostanti i tentativi di rianimazione durati oltre 40 minuti