Meningite ad Afragola, 40enne trasferito d’urgenza al Cotugno

Meningite ad Afragola, 40enne trasferito d’urgenza al Cotugno

L’uomo era arrivato alla clinica Villa dei Fiori di Acerra con la febbre alta, il collo irrigidito e lamentando forti dolori al capo

AFRAGOLA – Accertato un caso di meningite. E’ quanto risulta dopo l’arrivo al pronto soccorso di un quarantenne, successivamente trasferito in un ospedale meglio attrezzato per questo tipo di patologia. I fatti risalgono a mercoledì sera, quando l’uomo, che abita nel rione Salicelle ad Afragola, è giunto al pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori di Acerra con la febbre alta, il collo irrigidito e lamentando forti dolori al capo.

Dagli esami specifici i sanitari del centro di eccellenza sanitario hanno diagnosticato il caso di meningite, provvedendo ieri mattina al trasferimento del paziente al ‘Cotugno’ di Napoli. Subito è scattato l’iter per la profilassi. Da stabilire, ora, di che meningite si tratti, con la malattia che si suddivide in diverse tipologie a seconda della causa scatenante che può essere virale, batterica e non solo. L’ultimo episodio del genere era avvenuto a Napoli, quando lo scorso febbraio venne ricoverato d’urgenza un bidello del liceo Tito Lucrezio Caro’ di Napoli.

Facebook Comments

You may also like

Quando il pugilato diventa una scelta di vita

La scuola pugilistica del maestro Salvatore Pizzo si prepara a partecipare da protagonista al prossimo "Guanto d'Oro 2017" in programma dale 30 giugno al 2 luglio. Abbiamo intervistato il maestro, artefice di molti altri successi ottenuti, negli anni, in tutta Italia