Vincite record nel napoletano. Probabile combine nella partita di calcio

Vincite record nel napoletano. Probabile combine nella partita di calcio

Molti scommettitori infatti hanno azzeccato il risultato esatto e hanno sbancato

POZZUOLI – Girone B di Lega Pro, Ancona-Parma, il gol del raddoppio dei marchigiani manda in delirio la città di Pozzuoli. Il tifo c’entra poco ma, molto probabilmente c’è una possibilie combine. Molti scommettitori infatti hanno azzeccato il risultato esatto e hanno sbancato, incassando cifre che oscillano da 100mila a 225mila euro a testa. Un’impennata sospetta di puntate su una partita anonima della Lega Pro.

Voci popolari incitavano alla giocata con queste parole:”Giocatevi la vittoria secca 2 a 0 dell’Ancona a Parma domenica prossima e vincerete migliaia di euro”. E così gli scommettitori si sono messi all’opera.

Tutti sapevano che nei minuti di recupero di Parma-Ancona sarebbe arrivato il gol del raddoppio. E se in giro chiedi di questa strana partita ti rispondono: «È arrivata una soffiata, ci avevano avvisato già». Come ammette il gestore di un circolo ricreativo di via Negri, a ridosso di un Caf, che chiede di restare anonimo. «Si sapeva già tutto da giorni racconta C’è un ragazzo che conosco di Arco Felice che ha puntato mercoledì scorso 850 euro sul risultato secco e ha vinto 85mila euro, mentre i 30 condomini di un intero palazzo hanno giocato a colpo sicuro 100 euro a testa e hanno vinto 30mila euro».

Addirittura si dice che decine di pensionati abbiano puntato metà del loro assegno mensile sull’Ancona. Sono andati a colpo sicuro. Hanno vinto facile. Come un noto ristoratore della zona ai confini tra Quarto e Pozzuoli, che avrebbe giocato 20 schedine singole, ciascuna da mille euro, ed avrebbe incassato 220mila euro. Una storia strana. Che insospettisce molto e che getta ombre di una presunta e tutta da dimostrare combine. «Giravano voci, che abbiamo subito segnalato ai nostri dirigenti e loro ci hanno chiesto di non accettare scommesse sulla partita dice Marika, che lavora al Punto Snai di via Verga vicino l’ufficio postale Ma conosco molti ragazzi di Pozzuoli che sapevano di questa vittoria sicura e hanno puntato dai 10 ai 100 euro, per farsi un regalo di Pasqua». Chi ha giocato 10 euro, infatti, ne ha vinti 1000.

Per il momento, comunque, non c’è nessuna inchiesta né ovviamente ci sono comportamenti penalmente rilevanti. «Sabato mattina ci avevano avvisato dalla sede centrale di bloccare tutte le puntate su Parma-Ancona spiega il titolare del centro Intralot di via Monterusciello 27 Sono stati fortunati, per così dire, quelli che avevano scommesso nei giorni precedenti». Praticamente tutti sapevano, come conferma una ragazza che lavora nel Centro EuroBet nei pressi dello svincolo della Domitiana. «Nel rione non si parlava d’altro racconta qualcuno ha convinto tutti». Stranezze, che hanno convinto gli allibratori a stoppare le puntate anche durante la gara, temendo il crac. Fiumi di soldi sull’asse Parma-Pozzuoli, in un quartiere dove i clan di camorra hanno gestito per anni videopoker e giro di scommesse illegali.

Facebook Comments

You may also like

Evade dai domiciliari: 55enne arrestato dalla Polizia

L'uomo, pregiudicato, è stato trasferito al carcere di Poggioreale