Auto con a bordo una madre e tre bambini stava per esplodere: salvati dagli agenti

Auto con a bordo una madre e tre bambini stava per esplodere: salvati dagli agenti

Poco dopo, il boato. Le persone conivolte, tra cui un neonato, sono state soccorse in ospedale

AVERSA – Tragedia sfiorata, poco prima delle 14 di oggi ad Aversa, in provincia di Caserta. Un’auto con a bordo una madre ed i suoi tre bambini, di cui un neonato, ha preso fuoco. Grazie all’intervento tempestivo degli agenti del locale commissariato diretti dal vicequestore Paolo Iodice, stanno bene sia i tre piccoli che la loro mamma, protagonisti, loro malgrado, di una disavventura che poteva avere conseguenze ben peggiori.

La famigliola, infatti, come riporta ilmattino.it, viaggiava nei pressi dello stadio quando dal vano motore dell’auto è iniziato a fuoriuscire del fumo. La donna è uscita dalla macchina e ha iniziato a sbracciarsi per chiedere aiuto. Due agenti di pattuglia in zona si sono immediatamente attivati: lasciata l’auto di servizio a sbarrare il traffico per evitare che il pericolo coinvolgesse anche altre vetture, i due agenti sono corsi verso la macchina e hanno scoperto che sul sediolino posteriore erano seduti tre bambini, tra i quali un piccolo di tredici mesi. I poliziotti hanno tirato fuori i bimbi mentre le fiamme iniziavano ad avvolgere la carrozzeria dell’auto. Pochi istanti dopo aver messo in salvo madre e figlioletti, l’auto è esplosa.

Fortunatamente, stanno bene sia i poliziotti-eroi che l’intera famigliola: visitati al Moscati se la sono cavata con una leggera intossicazione.

Immagine di repertorio