Giugliano, Amorosetti: “Con questo entusiasmo si può costruire qualcosa di importante”

Giugliano, Amorosetti: “Con questo entusiasmo si può costruire qualcosa di importante”

“Sono onorato di poter allenare in una piazza così ambita. Daremo il massimo”

GIUGLIANO – Una Domenica relativamente tranquilla in casa Giugliano. La dirigenza gialloblù è al lavoro incessante per poter allestire una compagine di tutto rispetto. Si parte dalla guida tecnica: il condottiero delle tigri come annunciato sarà Ciro Amorosetti lunghissima esperienza in categoria.

Nel suo credo spazio prioritario alla formazione del gruppo necessario per affrontare un campionato lungo e difficile come quello di eccellenza. Le ambizioni della società collimano naturalmente con quelle del tecnico che preferisce giustamente mantenere sempre un profilo basso affidando al campo la migliore risposta:

“La chiamata è arrivata inaspettata. E’ un ritorno, si può costruire qualcosa partendo dal basso con l’entusiasmo del presidente Sestile e competenza dei direttori Mango e Garofalo nonché del mister Gargiulo. Tutti daranno una mano in termini di organizzazione e serietà gestionale.

Conosco la piazza per averla allenata in passato. Sono passati giocatori protagonisti poi in serie A. Posso essere onorato di poter allenare e cominciare il calcio a Giugliano che mancava da tre anni.

E’ il primo campionato regionale, daremo sempre il massimo ovviamente. Giugliano resta piazza ambita. Nessun volo pindarico, stiamo nascendo.

Nel corso del tempo potremo valutare eventuali obiettivi. Valuteremo gli under e i tasselli idonei per questo progetto.

Per me un giorno importante(ieri per chi legge) perché nell’ambito lavorativo speravo di passare insegnante a tempo indeterminato e titolare di cattedra. Mi hanno assegnato come ambito la zona di Giugliano: una stabilità lavorativa in questo momento è fondamentale”

 
MARIO FANTACCIONE