Turista muore in mare nel tentativo di salvare le figlie

Turista muore in mare nel tentativo di salvare le figlie

Sono intervenuti anche tre uomini della guardia costiera, rimasti feriti. Inutile, per l’uomo, l’arrivo dei soccorsi

SANTA MARIA DI CASTELLABBATE – Tragedia del mare nel Cilento. È di un morto e tre feriti lievi il bilancio di un tragico incidente in mare verificatosi nel primo pomeriggio a Santa Maria di Castellabate, presso l’approdo de Le Gatte. La vittima- come riporta ilmattino.it- è è Angelo Ferraioli, turista 51enne di Nocera Inferiore, che è morto nel tentativo di salvare le due figlie che stavano in mare con un materassino. I feriti, seppure lievi, sono tre uomini della Guardia Costiera di San Marco di Castellabate, perché il gommone si è catapultato ed è finito a riva, sulla spiaggia di Marina Piccola.

Inutili i tentativi di rianimare il turista 51enne, per il quale non c’è stato nulla da fare. Si attende l’arrivo del medico legale per l’esame esterno.

Facebook Comments

You may also like

Schianto al Centro Campania, 3 feriti: tra loro anche una 23enne di Villaricca

Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per estrarre le vittime dalle auto