Succivo, omaggio ad Anna Magnani: arriva l’evento ‘Solo Anna’

Succivo, omaggio ad Anna Magnani: arriva l’evento ‘Solo Anna’

Un monologo interpretato dall’attrice Lidia Vitale, che da anni si impegna a celebrare in Italia e nel mondo una della più grandi donne del cinema italiano


La prima attrice italiana a conquistare un Oscar

SUCCIVO – Sabato 30 settembre arriva l’omaggio ad Anna Magnani, volto simbolo del cinema italiano, prima attrice non americana a vincere un Oscar. Dopo il grande successo internazionale, (Melbourne, Los Angeles, Cleveland, New York) l’evento teatrale ‘Solo Anna’ approda nel piccolo paesino Atellano. Lo spettacolo, organizzato dall’Amministrazione Comunale in particolare dall’assessore alla cultura Anna Russo, è interpretato dall’attrice Lidia Vitale. Inizierà alle 21.30 ed avrà come cornice l’Auditorium Paolo VI. L’ingresso è totalmente gratuito.

Un evento da non perdere per chi ama la dolce arte del teatro ed anche per chi, spinto da curiosità, vuole immergersi nella vita di una delle più grandi attrici del panorama italiano e non solo, protagonista assoluta del classico cinematografico “Roma città aperta”. 

Lo spettacolo ‘SOLO ANNA’

LOCANDINA

Si tratta di un monologo, in lingua italiana ed inglese, in atto unico interpretato dall’attrice Lidia Vitale. Nato e creato da Franco D’Alessandro e diretto da Eva Minemar, per celebrare la vita tumultuosa, dentro e fuori dalla scena, della grande Anna Magnani: dal fallimento del primo matrimonio con Alessandrini, al grande amore con Roberto Rossellini con cui ha condiviso vita e arte. Donna di grandi valori, vissuta tra gli anni ‘30 e ‘70, attivista nella lotta di genere con la voglia di imporre un’immagine di donna diversa. I gioielli indossati in scena appartengono alla vera Anna Magnani donati alla Vitale dalla produttrice Rose Ganguzza,utilizzati da filo conduttore che collega il presente al passato per tramandare la grande bellezza dell’attrice romana. Nel corso degli anni, numerosi i riconoscimenti ottenuti per l’interpretazione, come il Premio “Anna Magnani” nel 2012 e il Premio Enriquez nel 2013.

LIDIA VITALE

Attrice e regista romana è conosciuta dal pubblico napoletano per la sua partecipazione alla commedia “Cose da pazzi”, diretto da Vincenzo Salemme. Grazie ai suoi studi all’actor studios di New York è riuscita ad imporsi anche a livello internazionale. A breve, infatti, la vedremo sul grande schermo con “Tulipani”, dalla regia del premio oscar Mike Van Diem, nelle vesti di Immacolata, donna e madre del sud impegnata nel corso della sua vita a lottare contro la legge del pizzo. Tema abbastanza forte ma colorito da una sfumatura leggera tipico del genere commedia.

 Attrice in Suburra, La meglio gioventù, di recente è stata impegnata come protagonista nel primo episodio della fiction Rai , “Non uccidere” e presente nel film “Era d’Estate” in cui recita accanto a Giuseppe Fiorello, incarnando il ruolo di Liliana Ferraro una donna dalla grande personalità che ha contribuito con le sue testimonianze alla lotta Stato-Mafia negli anni di Falcone e Borsellino. Questi sono solo alcuni dei tanti ruoli che l’attrice ha interpretato con grande successo, i quali si inseriscono all’interno di una cornice di traguardi che hanno segnato la sua carriera iniziata da adolescente che continua sin ad ora.

GLI AUTORI 

Franco D’Alessandro ha collaborato alla scrittura di Solo Anna, partendo dal suo ROMAN NIGHTS, gia` tradotto in 6 lingue e prodotto e  messo in scena in 7 paesi in cui esplora la grande amicizia tra Tennessee Williams ed Anna Magnani. Eva Minemar, regista e membro a vita dell’Actors’ Studio, vive e lavora tra New York e Los Angeles.