Accudisce per 2 giorni una bimba non sua: bambine scambiate in ospedale

Accudisce per 2 giorni una bimba non sua: bambine scambiate in ospedale

Il padre ha notato alcune incongruenze sui braccialetti identificativi della piccola e della madre

AVELLINO – Una vicenda a dir poco assurda quella avvenuta in un ospedale di Avellino dove una neo mamma ha accudito per due giorni una bambina che non era sua figlia. La donna ha infatti allattato la piccola credendo che stesse allattando sua figlia.

Come riporta il sito internet ottopagine.it, ad accorgersi dell’accaduto è stato il padre che, notando alcune incongruenze sui braccialetti identificativi della piccola e della madre, ha immediatamente fatto scattare l’allarme.  Entrambi i genitori hanno poi immediatamente osservato una foto della bimba scattata al momento della nascita e si sono assicurati che quella che stavano accudendo e che la mamma aveva tra le braccia non era la loro figlia.

I due hanno sporto immediatamente denuncia presso la Questura di Avellino. Tocca agli inquirenti di via Palatucci chiarire cosa sia accaduto nelle ore successive al parto.