La mela annurca, i benefici di un prodotto campano: l’evento a San Leucio

La mela annurca, i benefici di un prodotto campano: l’evento a San Leucio

La mela annurca: una unicità tutta campana dagli aspetti scientifici alle positive ricadute sull’economia casertana, recita il sottotitolo dell’evento

mela annurca

SAN LEUCIO – La mela annurca verrà celebrata giovedì 5 ottobre con un evento, a partire dalle 10 e 30, nel Real sito Belvedere di San Leucio a Caserta – volto a “ promuovere una varietà di gran pregio che, pur facendo registrare continui successi e generale consenso, ancora non sfrutta appieno le sue grandissime potenzialità”.

L’evento sulla mela annurca

Così il presidente della prima Commissione regionale affari istituzionali, dottor Alfonso Piscitelli, che ha promosso e voluto fortissimamente questo incontro di giovedì prossimo.

Insieme a Piscitelli, interverranno, tra gli altri, il direttore Dipartimento farmacia alla Federico II, Ettore Novellino (lettura magistrale su la mela Annurca, più che un frutto un concentrato di salute), il presidente della camera di commercio di Caserta, dottor Tommaso De Simone, il presidente Consorzio melannurca campana, dottor Giuseppe Giaccio, il consigliere del presidente De Luca per la sanità, Professor Enrico Coscioni, il consigliere del Presidente della Regione delegato all’agricoltura, dottor Francesco Alfieri.

Porteranno il loro contributo, il sindaco di Caserta, dottor Carlo Marino, quello di Valle di Maddaloni, Francesco Buzzo, il consigliere di amministrazione della università Vanvitelli, Giuseppe Martinelli.