Sequestrata ad Aversa maxi discarica abusiva di rifiuti speciali

Sequestrata ad Aversa maxi discarica abusiva di rifiuti speciali

Nell’area, di 5000 metri, ogni tipo di rifiuti: dalla plastica all’amianto

sequestrata

AVERSA – Sequestrata maxi discarica abusiva di rifiuti speciali. I carabinieri del Noe di Caserta hanno sequestrato una maxidiscarica abusiva in località “Le Cancelle” ad Aversa. Si tratta di un’area di circa 5000 metri quadrati, recintata e con ingressi delimitati da cancelli carrai.

Il quinto dell’area era stata utilizzata dal proprietario per la creazione di una vera e propria discarica a cielo aperto di rifiuti speciali pericolosi e non, costituiti da circa 200 metri cubi di detriti da demolizioni edili tra i quali mattoni forati, mattonelle, plastica, tubi in pvc, ferro, fresato di asfalto stradale, sfalci di potatura,  onduline  verosimilmente in matrice cemento amianto,  imballaggi metallici contenenti residui di emulsioni oleose, filtri olio, pneumatici fuori uso.
Il tutto era depositato sul nudo terreno, dove peraltrro c’era anche un cassone carico di rifiuti da demolizione edile utilizzato per il trasporto in situ del materiale di scarto. Al termine del controllo i militari hanno denunciato alla procura di Napoli Nord il proprietario dell’area, ritenuto responsabile di smaltimento illecito di rifiuti speciali pericolosi e non e realizzazione di discarica abusiva.

Successive attività tecniche sul sito in sequestro, potranno verificare la reale compromissione delle matrici ambientali, interessate dallo sversamento.