Canile senza cibo, centinaia di animali a rischio: l’allarme dei volontari

Canile senza cibo, centinaia di animali a rischio: l’allarme dei volontari

Non bastano le donazioni, tra 20 giorni le scorte finiranno

canile

LICOLA – Allarme al Canile dei 400 di Napoli, tanti cuccioli si ritroveranno senza cibo che possa sfamarli. In soccorso dei poveri animali si è lanciata l’azienda Almo Natura, donando 1275 chili di pet food per tutta la struttura. Un gesto di solidarietà molto importante e significativo che però non basta a stanare il problema. Tra poco più di 20 giorni queste provviste termineranno lasciando quei cuccioli senza cibo.

IL GESTO DI SOLIDARIETA’, MA NON BASTA

“Abbiamo ricevuto tanta solidarietà da parte di tutti, soprattutto dai cittadini – spiega Simona De Vivo dell’associazione “Voci nell’ombra” per il Canile dei 400 – e adesso la sorpresa della donazione di un’azienda come Almo Nature. Grazie alla loro pappa possiamo garantire sostentamento ai cani ancora per 20 giorni, dopo di che dobbiamo solo sperare che la situazione con il Comune si sblocchi o non sapremo come fare.”

L’allarme, lanciato dai volontari del canile, è rivolto a tutte le autorità, ai cittadini e alle imprese private con l’obiettivo di riuscir a porre fine a questa delicata situazione. Il grido d’aiuto coinvolge tutti noi. Tutte le informazioni sono reperibili sia sulla loro pagina Facebook, CANILE DEI 400 e sia sul loro blog, VOCI NELL’OMBRA.