Giornata dell’Infanzia Unicef, 5mila ragazzi al Pareo Park

Giornata dell’Infanzia Unicef, 5mila ragazzi al Pareo Park

Vincenzo Schiavo: “Per noi è un privilegio, puntiamo ad essere luogo di accoglienza e solidarietà”

GIUGLIANO – Il concetto di giustizia, cultura della legalità e dell’accoglienza, solidarietà, impegno civile, istituzioni e scuole con un obiettivo condiviso: il rispetto dei bambini. Ieri presso Pareo Park, il più grande parco del sud Italia, è stata celebrata la 28esima Giornata Universale dell’Infanzia promossa dall’Unicef. L’evento, al quale hanno partecipato circa 5mila minori, è giunto a margine di una vera e propria staffetta dei diritti partita con la Fiaccola della Pace il 18 ottobre da San Giorgio a Cremano e che ha visto coinvolti diversi comuni dell’area metropolitana di Napoli. 
Vincenzo Schiavo, Presidente Partenope Investment, ha dichiarato: “Accogliere  quest’evento è stato per noi un privilegio. Proseguiamo con l’Unicef confermando la volontà di non essere esclusivamente luogo di divertimento e di evasione ma anche e soprattutto, luogo di cultura dell’accoglienza, di solidarietà e di amore per il prossimo. Questa iniziativa rientra nelle nostre corde. Sin dalla nostra riapertura in estate abbiamo dato spazio al sociale insieme ad Unicef. Papa Francesco dice che non impegnarsi nel sociale è peccato e questa frase per noi è diventata un motto di vita.” Entusiasta anche il Presidente regionale dell’Unicef  Margherita Dini Ciacci, che ha ribadito: “Una Giornata in cui i protagonisti sono stati i nostri figli, unico capitale vivo del MondoL’Unicef Italia è impegnata a creare la Comunità Amica dei Bambini, nella quale tutti devono essere inclusi se si vuole davvero costruire la Pace. Mentre noi aiutiamo i nostri giovani a crescere, milioni di innocenti continuano a morire per gli egoismi e le ingiustizie di governi, popoli e cittadini. Urge svegliarsi se vogliamo che il mondo abbia ancora un futuro”.
unicef
Vincenzo Schiavo con il magistrato Catello Maresca

Proprio a testimonianza dell’impegno di tutti ad allontanare i giovani da strade insane, significativa la presenza dei noti magistrati Catello Maresca e Nicola Graziano. Alla manifestazione, che ha goduto del patrocinio del Comune di Napoli, della Regione Campania, dei Consoli Generali di Francia e Spagna, dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, del CONI, dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, del Corecom,  hanno partecipato il Sindaco di Giugliano Antonio Poziello e quello di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno, la Console del Venezuela Amarilys Gutierez Graffe.

COMUNICATO STAMPA