Giugliano Calcio, 0-0 col San Giorgio, il dg Crisano: “arbitro protagonista”

Giugliano Calcio, 0-0 col San Giorgio, il dg Crisano: “arbitro protagonista”

“Non è giusto penalizzare una società, una città, una tifoseria per lasciarci in dieci” – ha detto il dirigente

san giorgio giugliano crisano sestile mandragorasan giorgio giugliano crisano sestile mandragora

GIUGLIANO – Al cospetto di un pubblico numeroso e passionale come quello gialloblù ,l’impegno deve essere massimale alla causa dal primo all’ultimo elemento della rosa. Il campionato è lungo e la squadra vista ieri contro un
ostico San Giorgio ha mostrato progressi evidenti rispetto alla prova opaca della settimana scorsa a Fratta.
Mister Mandragora ha avuto una settimana di tempo per provare i suoi schemi col gruppo avendo risposte positive. La squadra ha gli elementi giusti per risalire la china in classifica e far crescere i giovani in rosa in questo anno zero del progetto del Presidentissimo Salvatore Sestile. Atteso al rientro dopo l’infortunio l’attaccante Michele Tarallo uomo d’esperienza e indispensabile anche per la sua grandissima personalità. A fine gara encomiabile come sempre il sostegno di tutta la tifoseria ai ragazzi in vista dell’importantissima gara di ritorno di mercoledì in Coppa contro la Puteolana.

A tenere banco in casa Giugliano l’espulsione del calciatore Eligibile . Va giù duro il direttore generale del Giugliano Nicola Crisano: “Ho visto una squadra che ha messo grande sacrificio. Nelle gambe più benzina, sanno cosa fare. Dobbiamo lavorare tantissimo, stiamo da 10 giorni. Questo punto per me una vittoria. La squadra voleva il risultato positivo. Siamo rimasti in dieci in modo imbarazzante. E’difficile che parli di arbitri dopo tanti anni di questo calcio. Non è giusto penalizzare una società, una città, una tifoseria per lasciarci in dieci. Il calciatore ha avuto una reazione ma da qui a cacciare un rosso diretto.. L’arbitro ha fatto molto il protagonista.Eccessiva fiscalità nei nostri riguardi. Sinceramente questo mi ha dato fastidio. Non ho mai visto un cartellino giallo per il San Giorgio. Chiunque venga chiamato in causa è importante perchè ha sposato la causa Giugliano. Giusto che si cominciasse a lavorare tanto, la carenza atletica della squadra è principale. Al mister insieme al prof di migliorare l’aspetto atletico e portarli a
regime. Sull’aspetto tattico ho visto una squadra ordinata. Questo punto vale una vittoria. Nel secondo tempo il 4-4- 1 .Rimaniamo sempre in 11 , il pubblico di Giugliano mi entusiasma tanto e daremo soddisfazioni a loro e al presidente Salvatore Sestile ha il sangue gialloblù!”