Ecovillaggio Rom, il comune di Giugliano perde anche al Consiglio di Stato

Ecovillaggio Rom, il comune di Giugliano perde anche al Consiglio di Stato

Dopo il TAR ancora un colpo all’amministrazione



GIUGLIANO – Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso dell’amministrazione Poziello riguardo l’annosa vicenda del referendum consultivo sulla costruzione dell’ecovillaggio rom a Giugliano, vicenda che nonostante le oltre 5mila firme raccolte dal comitato promotore non era mai approdata in consiglio comunale. Da Palazzo Spada a Roma giunge così un altro duro colpo per l’ente rappresentato dall’avvocato Marone, a questo punto pare non profilarsi più nessun’altra alternativa alla discussione in aula. Sarà una maggioranza – già provata da diversi malumori in questo periodo – a prendersi la responsabilità di concedere o meno ai cittadini di Giugliano la possibilità di esprimersi con il voto sulla questione.

Seguiranno aggiornamenti.