Rapina finita nel sangue: arrestati i killer del 20enne rapinato nell’Aversano

Rapina finita nel sangue: arrestati i killer del 20enne rapinato nell’Aversano

Il ragazzo è stato ritrovato morto nelle campagne della zona

rapina finita nel sangue

AVERSA – I carabinieri di Aversa, hanno arrestato due persone per la rapina e l’omicidio del ragazzo di Casapesenna ritrovato nella giornata di giovedì pomeriggio nelle campagne di Teverola. La vittima avrebbe tra i 20 e i 25 anni, al momento del ritrovamento indossava un paio di jeans strappati in più punti. Graffi sia sulle gambe che sulla faccia. Tagli sul busto e ferite da arma da fuoco.

Rapina finita nel sangue

Le stesse ferite sono state riscontrate anche su un giovane 30enne di Casapesenna ricoverato al Cardarelli a Napoli, il 30enne ha raccontato di essere stato ferito da un proiettile dopo aver reagito ad una rapina proprio nella stessa zona in cui è stato ritrovato il cadavere.