Clan dei casalesi, Michele Zagaria soffre di depressione: ha tendenze suicide

Clan dei casalesi, Michele Zagaria soffre di depressione: ha tendenze suicide

Nella sua cella è stata rafforzata la videosorveglianza; ora è controllato anche quando va in bagno


Michele Zagaria

NAPOLI – Michele Zagaria soffre di una forte depressione. E’ quanto emerso da una relazione Una relazione con consulenza medica che è stata inviata dagli avvocati del boss del clan dei Casalesi, ai giudici titolari dei processi in cui è imputato. La causa della sua depressione è il 41bis, che per Zagaria, detenuto a Milano-Opera, “è davvero troppo duro”, dicono i suoi avvocati. Zagaria avrebbe manifestato tendenze suicide: nella sua cella è stata rafforzata la videosorveglianza; ora è controllato anche quando va in bagno per controllare appunto che il boss non commetta gesti estremi quando non è visto dagli occhi elettronici.

La causa della depressione di Zagaria, non sarebbe soltanto la dura misura a cui e sottoposto nella casa circondariale, ma anche la mancanza di un compagno durante le ore di aria. La struttura penitenziaria non ne riesce a trovarne uno che vada bene, ma anche il cambio del medico psichiatra che seguiva il boss dei Casalesi per il suo stato depressivo; il nuovo non gli prescrive più medicinali, e per lui la situazione si fa sempre più complicata.
Fonte Ansa

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage