Qualiano, scoperta pizzeria abusiva dai carabinieri: scatta il sequestro

Qualiano, scoperta pizzeria abusiva dai carabinieri: scatta il sequestro

Inoltre all’interno del locale erano utilizzati prodotti non tracciati e non erano aggiornati i permessi sanitari



pizzeria

QUALIANO – Scoperta una pizzeria abusiva a Qualiano. I carabinieri della locale stazione, durante il servizio in materia di prevenzione e contrasto dei reati in tema di abusivismo edilizio e del lavoro in nero, hanno denunciato due persone per abusivismo edilizio.

PIZZERIA ABUSIVA

pizzeriaI due sono rispettivamente il proprietario e il gestore di una nota pizzeria, ubicata lungo la circumvallazione esterna. I due uomini avevano realizzato delle difformità edilizia in relazione alle concessioni rilasciate dall’ufficio tecnico comunale. In pratica per quell’immobile non vi era stata alcuna variazione di destinazione d’uso (da rurale a attività commerciale) e in più sono state aumentate le volumetrie e variazioni degli spazi interni.

Inoltre la pizzeria si avvaleva di personale pagato a nero, per cui è stata sanzionata per 1500 euro, con conseguente sospensione dell’attività imprenditoriale.

Ma queste non sono le uniche irregolarità riscontrate dai militari dell’Arma. I carabinieri hanno infatti trovato anche 15 chili di prodotti ittici non tracciabili, il piano autocontrollo haccp non aggiornato e il mancato aggiornamento della scheda serbatoio acqua potabile, del manuale rischio allergie e delle temperature del frigorifero

 

 

L’intera attività, per un valore di 150 mila euro, è stata sequestrata.