Ricoverato dopo un incidente: muore dopo un apparente miglioramento

Ricoverato dopo un incidente: muore dopo un apparente miglioramento

Il 30enne era stato trovato da solo a terra vicino allo scooter, poi si è appreso che il connazionale alla guida era scappato per la paura. I due, secondo la versione dell’amico, sarebbero stati investiti da un veicolo

miglioramento apostol rumeno poggiomarino morto incidente livio

POGGIOMARINO (NA) – Dopo un miglioramento delle sue condizioni al punto che parlava e camminava, un improvviso peggioramento con una caduta nel corridoio dell’ospedale e la morte. Se n’è andato così, questa mattina, il 30enne Livio Apostol, originario della Romania e rimasto vittima di un incidente avvenuto a Poggiomarino la sera del 27 gennaio. Una storia con tanti punti oscuri, e la sola certezza è la morte di un giovane che lascia un bambino di 10 anni.

Livio- come riporta ilfattovesuviano.it- era stato trovato da solo a terra vicino allo scooter, poi si è appreso che il connazionale alla guida era scappato per la paura. I due, secondo la versione dell’amico, sarebbero stati investiti da un veicolo. Su questo stanno indagando i carabinieri di Poggiomarino nel tentativo di chiarire i fatti. Dapprima il 30enne era stato ricoverato all’ospedale di Sarno, poi a Nocera Inferiore dove è spirato questa mattina in seguito a quella strana caduta. Intanto la famiglia è alla ricerca di fondi per portare la salma in patria. In tal senso è stata aperta una pagina Facebook in romeno che è possibile visitare cliccando qui.