Furibonda lite nel centro accoglienza: migrante accoltellato alla gola da connazionale

Furibonda lite nel centro accoglienza: migrante accoltellato alla gola da connazionale

La vittima, ha 34 anni e sarebbe stata ferita da un ventenne, a sua volta accoltellato ad un braccio



centro accoglienza

BENEVENTO – Furiosa lite quella avvenuta in un centro accoglienza per i migranti a Benevento. Due nigeriani, sono stati ricoverati questa mattina in ospedale, uno in gravi condizioni per un taglio alla gola, dopo essersi – secondo quanto si e’ appreso – accoltellati tra loro.

Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri. E’ in sala operatoria, sottoposto ad un delicato intervento chirurgico nell’ospedale Fatebenefratelli di Benevento, il nigeriano gravemente ferito alla gola da un suo connazionale.

Tutti e due sono ospiti di un centro di accoglienza in contrada “Olivola” a Benevento. La vittima, secondo alcune testimonianze, ha 34 anni e sarebbe stata ferita da un ventenne, a sua volta accoltellato ad un braccio, durante una furiosa lite avvenuta intorno alle 8 di questa mattina.

I motivi che hanno fatto scaturire la lite ancora non si conoscono e per questo i militari dell’arma stanno indagando e stanno anche ascoltando le testimonianze di chi ha assistito alla tragica scena. A soccorrere i due nigeriani e’ stato uno dei responsabili della cooperativa “Iris”, che gestisce il centro.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage