Denunciato dalla compagna per aggressione, tenta il suicidio: salvato ed arrestato

Denunciato dalla compagna per aggressione, tenta il suicidio: salvato ed arrestato

Le forze dell’ordine sono riuscite a calmarlo e portarlo in salvo, una volta appurato l’accaduto hanno poi proceduto all’arresto



denunciato dalla moglie

QUARTO – Denunciato dalla compagna: maltrattamenti ripetuti in casa per oltre un anno, all’arrivo dei carabinieri minaccia di lanciarsi nel vuoto. Solo dopo mesi di aggressioni la donna ha trovato il coraggio di denunciare la condotta violenta del compagno. All’ennesima minaccia di morte, questa volta dinanzi alla loro bimba, la vittima ha chiamato il 118.

Appena è arrivata la volante dei militari dell’arma, però, il 32enne di Quarto, già noto alle forze dell’ordine, è corso sul tetto del palazzo condominiale e ha minacciato il suicidio. Le forze dell’ordine sono riuscite a calmarlo e portarlo in salvo, una volta appurato l’accaduto hanno poi proceduto all’arresto.

L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, adesso è in carcere. La donna, nonchè madre di una bambina di due mesi, è stata soccorsa e medicata dall’ospedale di Pozzuoli, ha riscontrato trauma sopraccigliare.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage