Napoletani scomparsi in Messico: assassinato in strada il sindaco della città

Napoletani scomparsi in Messico: assassinato in strada il sindaco della città

Andrade Magana, è stato ucciso con colpi numerosi d’arma da fuoco al volto mentre era al volante della sua auto


MESSICO – Juan Carlos Andrade Magana, sindaco della cittadina di Jilotlan de los Dolores – nello stato occidentale di Jalisco, stesso paese in cui sono scomparsi i tre napoletani – è stato ucciso nella notte tra sabato e domenica, mentre usciva da un funerale. Il primo cittadino aveva da poco rinunciato all’incarico per potersi ricandidare alle guida della località, nelle elezioni generali di luglio.

Andrade Magana, è stato ucciso con colpi numerosi d’arma da fuoco al volto mentre era al volante della sua auto. Il sindaco era membro del Movimento cittadino, formazione politica compresa nella coalizione Por Mexico al frente, cui appartengono anche il riformista Partito della rivoluzione democratica (Prd) e il conservatore Partito di azione nazionale (Pan). Le sigle chiedono in una nota al governatore dello stato di Jalisco Aristoteles Sandoval di rimettere l’incarico.