In affari con la Mafia siciliana ed i “Nuvoletta”: scarcerato il boss D’Alessandro

In affari con la Mafia siciliana ed i “Nuvoletta”: scarcerato il boss D’Alessandro

Molto  probabilmente il boss sarà tenuto sotto sorveglianza per evitare che si inserisca di nuovo nella malavita locale

CASTELLAMMARE DI STABIA – Scarcerato ieri dopo quasi 30 anni passati dietro le sbarre il boss Luigi D’alessandro, passato della  paranza di contrabbandieri a clan camorristico avendo legami con la mafia siciliana tramite il clan Nuvoletta di Marano. L’uomo fu arrestato nel lontano 1988.

Nel periodo della sua reclusione, a controllare la cosca sono stati i figli di suo fratello Michele. D’Alessandro è ancora oggi considerato una personalità di spicco e di prim’ordine nello scacchiere criminale.

Il ras è stato scarcerato nel fine settimana ed ha fatto ritorno in città senza clamore. Nessuna batteria di fuochi d’artificio e feste sfarzose ma un profilo basso per non attirare l’attenzione di rivali e forze dell’ordine. Molto  probabilmente il boss sarà tenuto sotto sorveglianza per evitare che si inserisca di nuovo nella malavita locale.

Resta a ggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage