Ospedale di Aversa, notte di follia: in due distruggono lo sportello del pronto soccorso

Ospedale di Aversa, notte di follia: in due distruggono lo sportello del pronto soccorso

L’episodio a distanza di due giorni dall’aggressione di un’infermiera e di un medico avvenuta sempre al Moscati

ospedale di aversa

AVERSA – Ospedale di Aversa. E’ accaduto ancora. A distanza di due giorni dall’aggressione di un’infermiera e di un medico al Moscati, un altro episodio ha messo in pericolo tutto il personale medico del nosocomio aversano. Questa notte una donna era arrivata al pronto soccorso con un taglio al dito. Subito ricevute e fasciata, le è stato chiesto di attendere il proprio turno nella sala d’attesa del triage.

Dopo pochi minuti, però, il marito della paziente ha inveito contro il personale, sostenendo che la moglie dovesse essere visitata subito in quanto – secondo l’uomo – in codice rosso. Il personale del triage ha cercato di calmarlo rassicurandolo che non era nulla di grave, che la ferita era stata già anche disinfettata e che in quel momento erano in sala casi più gravi.

L’uomo però non ha voluto saperne. Ha iniziato prima a minacciare un’infermiera e poi ha distrutto lo sportello del triage. A lui si è aggiunto anche un altro uomo che era in sala d’attesa. Entrambi sono stati identificati dalla polizia che è intervenuta sul posto dopo la chiamata di aiuto partita dall’ospedale