Rapina all’MD, indagato il poliziotto fuori servizio. La pistola dei malviventi rubata a una “divisa”

Rapina all’MD, indagato il poliziotto fuori servizio. La pistola dei malviventi rubata a una “divisa”

I due ragazzi sono piantonati in ospedale con l’accusa di rapina aggravata



rapina

NAPOLI – Sono piantonati in ospedale con l’accusa di rapina aggravata, i due ragazzini che hanno tentato la rapina all’ MD di via Testi, nel quartiere Fuorigrotta. I due, che hanno tentato di portare via l’incasso a fine serata, sono stati feriti da un agente di polizia fuori servizio, che ha sparato 4 colpi di pistola.

L’uomo, che ora risulta iscritto nel registro degli indagati, stava facendo la spesa, quando si è accorto dei due ragazzi – che hanno 17 e 18 anni – i quali, con il volto coperto, stavano puntando una pistola al volto di una cassiera per farsi consegnare l’incasso. A quel punto, con sangue freddo, il poliziotto si è qualificato, intimando l’alt ai baby-rapinatori. I due, però, non avrebbero esitato a puntare la canna di una pistola anche verso di lui: e a quel punto l’agente ha esploso quattro colpi ferendo i ragazzi.

L’arma, usata da i due malviventi, è risultata rubata dall’abitazione di un appartenente alle forze dell’ordine. Una beretta calibro 9 perfettamente funzionante. Aveva nel caricatore 15 colpi e il colpo in canna, pronto per essere esploso.