Coniugi armati e pronti a sparare nel napoletano: arrestati entrambi

Coniugi armati e pronti a sparare nel napoletano: arrestati entrambi

L’accusa è di detenzione di arma clandestina. I due sono stati portati nelle carceri di Poggioreale e Pozzuoli


a sparare coniugi arrestati brusciano marigliano rega carenza carabinieri

BRUSCIANO – Erano pronti a sparare: in manette marito e moglie nella zona vesuviana. I carabinieri hanno infatti arrestato a Brusciano due coniugi sorpresi in possesso di un’arma con un colpo in canna. I due si trovavano lungo via Paolo Borsellino, nel complesso popolare “219”, quando i carabinieri delle stazioni di Brusciano e Marigliano li hanno sorpresi a bordo di una Volkswagen “Polo”. Giovanni Rega, 41enne e la moglie Concetta Carenza, 45enne, questi i loro nomi, sono entrambi del luogo e già noti alle forze dell’ordine. I due coniugi erano in possesso di una pistola semiautomatica con matricola abrasa, carica e con colpo in canna. Sono stati quindi arrestati per detenzione di arma clandestina e portati nelle carceri di Poggioreale e Pozzuoli.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI
LEGGI ANCHE:

Agli arresti domiciliari con una pistola pronta a sparare: nei guai un 35enne