Grand Prix 2018, Kim&Liu e Olympic Dream Cup: il Team La Pietra risponde presente a Roma

Grand Prix 2018, Kim&Liu e Olympic Dream Cup: il Team La Pietra risponde presente a Roma

Al timone del team i maestri Antonella La Pietra e Rossella Cacciapuoti

team la pietra

TAEKWONDO – Roma chiama, il Team La Pietra risponde e risponde di “prepotenza”. Dopo tre giorni di pura adrenalina è calato ormai il sipario sul Gran Prix, l’evento di Taekwondo più atteso al mondo, tenutosi presso il parco del Foro Italico, nella splendida cornice dello Stadio Nicola Pietrangeli. Nell’occasione, in contemporana si sono svolti anche il torneo internazionale “Kim e Liù” 2018, e l’Olympic Dream Cup, l’emozionante gara a squadre regionali, formata dai miglior atleti cadetti e junior del nostro paese.

 

LE SPETTACOLARI IMMAGINI DEL GRAND PRIX ROMA 2018

GRAND PRIX 2018, KIM&LIU E OLYMPIC DREAM CUP: Team La Pietra RISPONDE PRESENTE A ROMAle interviste >> https://goo.gl/M9A3s7

Pubblicato da Il Meridiano News su lunedì 4 giugno 2018

Il team La Pietra, palestra con sede storica a Mugnano, è stata l’unica società italiana a piazzare atleti in tutte e tre le competizioni. Ivan Scala 21enne di Melito, campione italiano in carica nella categoria olimpica, è stato schierato nella categoria -80 dalla nazionale italiana per il Grand Prix; Galluccio Domenico di Giugliano, Amoroso Filomena e Carandente Tartaglia Mario di Mugnano, hanno indossato la maglia della regione Campania. Al Kim&Liu, invece, hanno partecipato Roberta Montanaro conquistando l’oro nella sua categoria, Sollo Ernesto, Iorio Michele e Lucignano Antonio, hanno conquistato tre bronzi nelle rispettive categoria di appartenenza. Al timone del team i maestri Antonella La Pietra e Rossella Cacciapuoti.

All’evento il maestro Antonella La Pietra, campionessa mondiale, pluricampionessa italiana ed europea, ha ricevuto il premio “TaekwonDonna” dal presidente della federazione italiana Angelo Cito e dall’ex atleta della nazionale italiana Veronica Calabrese, per i prestigiosi risultati portati alla nazionale negli anni 80. 

 

 

 

 

 

Di seguito le interviste ad Ivan Scala e al maestro Antonella La Pietra: