Miglior portiere di condominio 2018: premiato il napoletano Bruno

Miglior portiere di condominio 2018: premiato il napoletano Bruno

Nella motivazione del premio sono stati sottolineati «la premura che da anni ha Salvatore, assieme alla moglie Adele, nei confronti dei condomini, il suo senso di dovere, le qualità umane e professionali oltre che la dedizione verso il prossimo e il suo avere sempre una parola di conforto per tutti». 



condominio bruno portiere premiato migiore via cilea vomero

ROMA/NAPOLI –  Bruno, custode da 19 anni del condominio in via Santa Maria della Libera 42 a Napoli, nel quartiere Vomero nei pressi di via Cilea, accoglie chi entra ed esce quotidianamente dal suo palazzo ha vinto il premio come miglior portiere italiano per il 2018. Prima ancora aveva lavorato nelle sale cinematografiche napoletane Filangieri e Delle Palme, sempre a contatto con il pubblico.

Il riconoscimento- come riporta ilmattino.it- gli è stato consegnato a Roma nell’ambito della cerimonia organizzata, così come il premio, dall’ente bilaterale Ebinprof, con Confedilizia, Cgil Filcams, Fiscat Cisl, Cassa Portieri e Uiltucs. Nella motivazione del premio sono stati sottolineati «la premura che da anni ha Salvatore, assieme alla moglie Adele, nei confronti dei condomini, il suo senso di dovere, le qualità umane e professionali oltre che la dedizione verso il prossimo e il suo avere sempre una parola di conforto per tutti».

Chi lo conosce lo descrive come un uomo dal sorriso sulle labbra, aiuto incondizionato ai condomini e una buona parola o un gesto solidale per tutti.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI