Maxi protesta degli operai Fiat: “Ronaldo pagato con i nostri soldi”

Maxi protesta degli operai Fiat: “Ronaldo pagato con i nostri soldi”

“Per Ronaldo 400 milioni, agli operai solo calci nei coglioni”, questo il testo del manifesto affisso


maxi protesta

POMIGLIANO D’ARCO – Protesta questo pomeriggio all’esterno dello stabilimento Fiat di Pomigliano D’Arco degli esponenti dei Si Cobas e dei cinque ex operai licenziati.

A protestare anche i dipendenti che negli ultimi anni sono stati messi in cassa integrazione. All’esterno della fabbrica è stato affisso uno striscione contro il recente acquisto di Ronaldo da parte della società bianco-nera.

“Per Ronaldo 400 milioni, agli operai solo calci nei coglioni”, questo il testo del manifesto. Secondo i manifestanti Ronaldo, che ha chiuso un contratto da 30 milioni l’anno, sarà pagato con i soldi che erano destinati agli operai