Torre Annunziata, Beneduce: Ordine del giorno per fermare le cisterne

Torre Annunziata, Beneduce: Ordine del giorno per fermare le cisterne

La consigliera: “Un risultato sicuramente significativo ma che non chiude definitivamente la questione”


beneduce

REGIONE CAMPANIA – “Stamattina in Consiglio Comunale è passata la linea di difesa ambientale e riqualificazione di Torre Annunziata con l’approvazione di un ordine del giorno per bloccare  il cantiere di ampliamento delle cisterne di idrocarburi della società ISECOLD. Dopo mesi di battaglia abbiamo  incassato uno schieramento bipartisan  contro un ulteriore scempio ambientale nella zona Salera – è quanto dichiara Flora Beneduce , consigliere regionale di Forza Italia e componente Commissione Ambiente, intervenuta stamane durante i lavori del Consiglio Comunale sulla questione ISECOLD.

“Un risultato sicuramente significativo ma che non chiude definitivamente la questione. Sono  ancora molti gli aspetti da chiarire, in particolare, sulle procedure di concessione e permesso a costruire rilasciate alla ISECOLD e sulla valutazione del rischio industriale – specifica consigliera. Ho presentato una interrogazione al prossimo question time che richiama alla responsabilità gli Assessori regionali alle Attività Produttive, Governo del territorio e Ambiente, ognuno per la parte di propria competenza,  per chiarire aspetti burocratici rilevanti sui provvedimenti autorizzativi che, se viziati, vanno immediatamente annullati” – conclude la Beneduce.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage