Lite familiare finisce in dramma nell’aversano, muore 48enne

Lite familiare finisce in dramma nell’aversano, muore 48enne

L’uomo aveva avuto un acceso diverbio con il figlio nella propria casa



lite

TRENTOLA DUCENTA – Una lite familiare sfociata in violenza, con lanci di oggetti e toni altissimi, culminata poi in tragedia. E’ successo ieri a Trentola Ducenta, cittadina dell’agro aversano, dove il 48enne Francesco Argenziano ha perso la vita in circostanze ancora da chiarire dopo aver litigato con il figlio.

I fatti in una traversa di via Indipendenza, nei pressi della chiesa intitolata a San Giorgio, nella casa di famiglia. Argenziano durante i concitati istanti dello scontro ha perso i sensi, starà agli inquirenti appurare se si sia trattato di un malore improvviso o di un colpo ricevuto. L’uomo non ha più ripreso conoscenza.