Amianto ex Isochimica, Beneduce: Campania bollettino di guerra ambientale

Amianto ex Isochimica, Beneduce: Campania bollettino di guerra ambientale

La consigliera: “Ad oggi dal governo regionale solo chiacchiere e niente fatti”


beneduce

REGIONE CAMPANIA – “Il dramma dei lavoratori di Isochimica di Avellino colpiti da asbesto meritava un processo veloce per individuare colpe e colpevoli. Ma così non è stato. Il libro di Aldo D’Andrea affronta, senza nascondere nulla, un nemico feroce che attacca per distruggere: l’ASBESTO” – è quanto dichiarato  stamane dalla consigliera regionale campana di Forza Italia in occasione della presentazione del libro “L’Affare Isochimica” di Aldo D’Andrea, al teatro Biancardi di Avella.  “La Campania è un bollettino di guerra ambientale” ha commentato la consigliera, invitata all’evento dal dott. Filomeno Caruso, esponente di ISDE medici per l’ambiente. “ Nel suo intervento la Beneduce ha evidenziato che a fare morti in Campania non c’è stata solo l’ISOCHIMICA di Avellino.

Non dimentichiamo – ha ricordato – gli ex-stabilimenti produttivi. Non dimentichiamo l’ILVA di Bagnoli, le discariche di rifiuti speciali e urbani, gli impianti di raffinazione come l’ex raffineria area orientale di Napoli. Delle vere e proprie bombe inquinanti che continuano a produrre danni”.”Le storie che raccontiamo sono storie di malattie e di morte. Ma il lavoro non può e non deve distruggere vite”. “Ambiente e sanità, nella nostra martoriata regione, sono delle emergenze e come tali devono essere affrontate e risolte”. “Ad oggi dal governo regionale solo chiacchiere e niente fatti”.

“Continua a mancare una programmazione ambientale in grado di prevedere a breve, medio e lungo termine azioni per rimuovere le cause dell’inquinamento di tutte le matrici ambientali e – ha concluso la Beneduce – le condizioni ambientali restano irrisolte e ad altissimo rischio”.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage