Licola, scarseggiano i trasporti pubblici e prosperano i furgoni abusivi: è polemica

Licola, scarseggiano i trasporti pubblici e prosperano i furgoni abusivi: è polemica

“Ho chiesto alla Città Metropolitana ed alla Compagnia di trasporti il ripristino di un servizio dignitoso”, aveva detto il Sindaco di Pozzuoli Figliolia. “Non c’è sicurezza, si va a scapito della collettività”, protestano i residenti


POZZUOLI – Trasporti abusivi a Licola Mare, tra Pozzuoli e Giugliano. Il fenomeno dei furgoni non autorizzati dediti al trasporto di persone è in espansione e la cosa ha generato ulteriori polemiche in vista anche della scarsità dei mezzi pubblici e di alcuni scioperi degli stessi negli ultimi giorni. Il Sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, aveva in particolare espresso disappunto verso la CTP, rea di non garantire il servizio con continui scioperi, come riportato dettagliatamente da cronacaflegrea.it.  “Ho già chiesto alla Città Metropolitana ed alla Compagnia di trasporti il ripristino di un servizio dignitoso”, aveva detto il primo cittadino della città flegrea circa un mese fa. In un video diffuso in rete da Umberto Mercurio, infatti, si nota come, su un furgone, vengano caricati alcuni extracomunitari.

“Non vi è abusivismo- scrive Umberto, l’autore del post con video- che tenga, non è giustificabile per la carenza di trasporto pubblico. Qui si va a scapito della collettività e della sicurezza. Se io faccio un qualcosa di illegale, se ho la macchina senza la revisione mi viene sequestrata, mi chiedo ai posti di blocco perché fermano solo noi perché evidentemente sanno che fermare costoro e solo tempo perso. Dove sono le forze dell’ordine?”.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI