Giugliano, litiga con la moglie e tenta suicidio: 34enne di Marano salvato dalla Polizia

Giugliano, litiga con la moglie e tenta suicidio: 34enne di Marano salvato dalla Polizia

Dopo il litigio con la consorte si è chiuso nella sua auto ed ha aperto il bocchettone di una bombola di gas


giugliano

GIUGLIANO – Aveva appena finito di litigare con la moglie quando in preda alla rabbia ha tentato l’estremo gesto. Il fatto è accaduto ieri in via Ripuaria dove un 34enne di Marano, dopo il litigio con la consorte si è chiuso nella sua auto ed ha aperto il bocchettone di una bombola di gas per respirarne il contenuto.

Immediatamente dopo l’allontanamento dell’uomo, è giunta una segnalazione alla Polizia e gli agenti si sono messi sulle tracce del 34enne. Dopo varie ricerche lo hanno ritrovato chiuso nella sua auto mentre tentava il suicidio. Grazie al sistema gprs dell’auto sono riusciti a trovare la vettura in una stradina secondaria di via Ripuaria. Il 34enne, secondo quanto riporta Il Mattino, era quasi svenuto per le esalazioni ma gli agenti sono giunti in tempo ed hanno tirato fuori dalla vettura l’uomo. Lo stesso è stato trasportato all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: per fortuna le sue condizioni non sono gravi.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage