Afragola, in manette la banda dei “cavalli di ritorno”: tutti i nomi

Afragola, in manette la banda dei “cavalli di ritorno”: tutti i nomi

Il capo era “‘o pucuraro” già sottoposta agli arresti domiciliari


afragola

AFRAGOLA – Smantellata la banda del ‘cavallo di ritorno’ nel napoletano: 31 arrestati. Ieri, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare nei confronti di 31 persone emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni, furti, ricettazione, nonché per i reati di rapina e favoreggiamento.

II sodalizio, con base nel rione popolare Salicelle di Afragola, aveva al suo vertice una persona già sottoposta agli arresti domiciliari che organizzava e coordinava le attività illecite dalla finestra della propria abitazione

TUTTI I NOMI:

Il capo, Salvatore Palmentieri, 48 anni alias “‘o pucuraro. Salvatore Angelino, Gennaro Bassolino, Giovanni Bassolino, Fabio CaponeCarmine D’Agostino, Gennaro Esposito, Giuseppe Garofalo, Andrea Giacco, Alessandro Laezza, Antonio Rosmino, Benito Sepe, Gaetano Setola, Domenico Taddeo, Antonio Tessitore, Umberto Tessitore, Antonio Tornatelli, Mariano Tuppo.

Ai domiciliari sono finiti Pasquale Barone,  Felice Facciuto, Domenico Giacco, Anastasia Lista, Salvatore Marrone, Giovanni Palmitano, Vincenzo Setola, Daniele Tortora e  Raffaele Vitale.

Obbligo di dimora invece a Salvatore Castaldo, obbligo di firma per Domenica Rosmino,  Marco Salzano e Nunziata Tornatelli.