Calcio e razzismo, la denuncia: “Ritiriamo la squadra”

Calcio e razzismo, la denuncia: “Ritiriamo la squadra”

Il presidente “Continuamente discriminati in campo: ora basta”


razzismo

ASCEA –  Durante la partita tra Magnocavallo City e Antessano sono stati registrati episodi dubbi e al limite del razzismo nei confronti del capitano della squadra di Ascea, Oscar, ragazzo originario della Gambia e poco più che ventenne che da domenica sera cammina con le stampelle a causa dei falli subiti.

Le squadre militano in Terza Categoria nel girone F.

“Vogliamo solo disputare le nostre partite e divertirci, non vogliamo fare la guerra a nessuno” dichiara il giovane capitano che ha riportato un brutto trauma al ginocchio, “Una partita incredibile  l’arbitro ci ha fischiato falli inesistenti. Siamo migranti ma conosciamo bene le regole del calcio. Siamo tutti giocatori. In campo noi calciamo il pallone, altri invece si divertono a tirare calci a noi” continua.

Durante la partita con l’Antessano sono state prese diverse decisioni da rivedere a danno dei ragazzi che militano nella squadra di Ascea da parte dell’arbitro.

Al fianco di Oscar, una ventina di altri migranti provenienti da Nigeria e Camerun, rifugiati residenti al Centro di accoglienza Elios di Ascea e tesserati del Magnocavallo City hanno abbandonato il campo da gioco al 40esimo dopo questi episodi, questo gesto, discutibile, è stato condiviso dalla dirigenza che medita di ritirare la squadra dal campionato.

La lettera del presidente Vincenzo Abagnale è stata inviata alla Lega Calcio di Salerno e Napoli questa mattina, il presidente ha chiesto alla Lega di rifare la partita con la speranza di avere arbitri che siano imparziali ed infine dichiara: “Era doveroso da parte nostra denunciare quello che è accaduto in campo domenica ma soprattutto dall’inizio del campionato. Non volevamo parlare di razzismo ma gli arbitri non ci hanno lasciato pochi dubbi”

Nonostante questo tipo di arbitraggi discutibili nei confronti della squadra, il Magnocavallo City è attualmente a metà classifica del girone F di Terza Categoria.

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUICI SU FACEBOOK