Choc nel napoletano, puntano pistola a bambina e rubano soldi e orologio: arrestati

Choc nel napoletano, puntano pistola a bambina e rubano soldi e orologio: arrestati

I due sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Poggioreale


GRUMO NEVANO – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Frattamaggiore hanno arrestato in esecuzione di un provvedimento restrittivo due uomini, M.P. e M.L. originari di Grumo Nevano entrambi 43enni che, avevano messo a segno una rapina nel comune di Frattaminore. Ieri sera i due sono stati catturati e tratti in arresto in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Napoli nord su richiesta del P.M., a seguito di accurate e meticolose indagini dei poliziotti del Commissariato PS Frattamaggiore.

I poliziotti, in seguito alla denuncia di rapina, avvenuta nella mattinata del 9 dicembre scorso, in Frattaminore alla via Roma quando una madre in compagnia della sua bambina di sette anni fu minacciata con una pistola e rapinata di 120,00euro e di un orologio di marca dal valore di 1200 euro da due uomini che viaggiavano a bordo di un ciclomotore Piaggio Liberty privo di targa, hanno avviato un’accurata indagine.  Gli agenti in momenti diversi hanno rinvenuto e sequestrato sia il motociclo privo di targa nella disponibilità di M. P. che, la pistola, una similare a quelle in dotazione alle forze dell’ordine nell’abitazione del complice.

I due arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Poggioreale a disposizione delle due AA. GG.. La Polizia prosegue le indagini per verificare se gli stessi abbiano commesso altre rapine.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra Fanpage