Gare illegali di motocross in aree protette, l’intervento dei carabinieri: sigilli e denunce

Gare illegali di motocross in aree protette, l’intervento dei carabinieri: sigilli e denunce

Nei guai i due centauri ed il proprietario del terreno


motocross

POZZUOLI – I carabinieri della stazione forestale di Pozzuoli sono intervenuti nell’area protetta della Foresta demaniale di Cuma dove hanno scoperto e interrotto corse di motocross non autorizzate. Hanno identificato e denunciato 3 persone per deturpamento delle bellezze naturali e sequestrato le moto utilizzate.

Bloccati 3 uomini: due motociclisti – un 44enne di Nola e un 59enne di Saviano – e il proprietario dell’area, un 46enne di Bacoli, tutti denunciati per deturpamento delle bellezze naturali. Le corse infatti si svolgevano sulle caratteristiche dune situate tra i comuni di Bacoli e Pozzuoli, di particolare pregio paesistico e ambientale tanto da essere censite come S.I.C. (sito di interesse comunitario) e ricadenti nel parco regionale dei campi flegrei nonché nel piano paesistico dei campi flegrei.

Motocross illegale

GARE ILLEGALI DI MOTOCROSS IN AREE PROTETTE, L'INTERVENTO DEI CARABINIERISIGILLI E DENUNCE -> https://goo.gl/v4p955

Pubblicato da Il Meridiano News su Venerdì 1 febbraio 2019

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUICI SU FACEBOOK