Tenta il suicidio perchè la moglie vuole lasciarlo: salvato dai carabinieri

Tenta il suicidio perchè la moglie vuole lasciarlo: salvato dai carabinieri

L’uomo voleva compiere il folle gesto perché non accettava la separazione


suicidio

CASERTANO – Tentativo di suicidio fortunatamente sventato grazie all’intervento dei carabinieri: nel comune di Alife, un uomo ha tentato di gettarsi nelle acque del Volturno con l’intenzione di uccidersi. La motivazione che ha spinto l’uomo a voler compiere questo folle gesto è di tipo familiare: la moglie, infatti, aveva chiesto la separazione, portando il coniuge alla disperazione.

Come riporta “Il Mattino”, la donna, preoccupata per la scomparsa del marito, ha contattato i carabinieri di Piedimonte Matese che sono immediatamente intervenuti, mettendosi sulle sue tracce. Ritrovato immerso nel fiume Volturno fino alla cintura, hanno cercato in ogni modo di fargli cambiare idea senza alcun risultato. L’uomo si è gettato in acqua, venendo travolto dalla corrente per diversi metri e finendo contro una roccia. In quel momento, è stato fondamentale l’intervento dei carabinieri che lo hanno trascinato e portato a riva, salvandolo.

Subito è stato trasportato presso l’ospedale di Sessa Aurunca.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK