Ambiente, Beneduce (Fi): “Impegno scuole imprescindibile per nuova coscienza civica”

Ambiente, Beneduce (Fi): “Impegno scuole imprescindibile per nuova coscienza civica”

L’iniziativa “Ragazzi in aula” affrontata con gli alunni dell’Istituto comprensivo Costiero di Vico Equense


REGIONE CAMPANIA – Questa mattina, nell’ambito dell’oramai collaudata iniziativa del Consiglio regionale della Campania dal nome ‘Ragazzi in aula’, ho avuto il piacere di approfondire con gli alunni dell’Istituto comprensivo Costiero di Vico Equense la problematica relativa al problema dei rifiuti, al loro riuso e alla necessità di procedere ad una differenziata sempre più spinta per garantire migliori performance sul fronte ambientale. Sono sorpresa per la proattività dei nostri studenti, il cui impegno è imprescindibile se si vuole agevolare la nascita di una nuova coscienza civica in cui la mission ecologica sia al primo posto”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente dell’Ufficio di Presidenza dell’assemblea campana, impegnata questa mattina nel presiedere una seduta di “Ragazzi in aula” con gli alunni delle classi prima e seconda C della scuola secondaria di primo grado I.C. Costiero di Vico Equense.

“Dalla raccolta porta a porta alla catalogazione dei rifiuti, dal compostaggio ad una premialità che si riverberi anche sul fronte del pagamento della tassa comunale, dal riutilizzo della plastica al conferimento degli ingombranti, fino ad agevolazioni per soggetti che si recano all’isola ecologica per conferire, attraverso una card magnetica, i propri rifiuti. Gli alunni del Costiero hanno toccato nella loro proposta di legge per Ragazzi in aula davvero ogni aspetto del ciclo rifiuti, denotando una sorprendente capacità nell’affrontare il problema nella sua interezza”, spiega la consigliera azzurro.

“Ciò fa ben sperare per il futuro. Formare coscienze civiche con una spiccata propensione all’ambiente deve essere tra gli obiettivi più ambiziosi delle istituzioni scolastiche, che oggi hanno dimostrato di saper operare bene nel quotidiano, sensibilizzando i nostri giovani rispetto a temi come questi che sono di fondamentale importanza se si vuole guardare al futuro con consapevolezza”, conclude Beneduce.

 

COMUNICATO STAMPA