Falsa assicurazione auto: truffa per 500 euro, nei guai un napoletano e un casertano

Falsa assicurazione auto: truffa per 500 euro, nei guai un napoletano e un casertano

Con loro anche un albanese. utilizzato un codice R.U.I. (Registro Unico Intermediari) inesistente ed intestato in modo fittizio ad una società assicuratrice di Piacenza


GAIRO – Truffa della falsa assicurazione, tre nei guai. Si tratta di un napoletano, un casertano ed un albanese. I Carabinieri della Stazione di Gairo, in Sardegna, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanusei tre persone ritenue responsabili, a vario titolo, di truffa aggravata, esercizio abusivo di una professione e sostituzione di persona in concorso.

Le indagini sono partite subito dopo la denuncia presentata da un 35enne sardo che aveva stipulato online. L’uomo ha raccontato ai carabinieri di aver pagato 500 euro versando la somma sul conto corrente postale intestato ad uno dei malviventi. In cambio aveva ricevuto un tagliando all’apparenza regolare, ma in realtà dimostratosi fasullo.

In pratica era senza copertura assicurativa. L’attività investigativa dei carabinieri ha permesso di identificare i tre soggetti responsabili della truffa, un 44enne napoletano, un 50enne casertano ed un 23enne di origini albanese. Per mettere in atto la truffa, i tre avessero utilizzato un codice R.U.I. (Registro Unico Intermediari) inesistente ed intestato in modo fittizio ad una società assicuratrice di Piacenza. Per i tre è scattata la denuncia per truffa.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI