Giugliano, erano pronti a fare una rapina e picchiano i carabinieri: arrestati

Giugliano, erano pronti a fare una rapina e picchiano i carabinieri: arrestati

I due erano già noti alle forze dell’ordine


Giiugliano

 GIUGLIANO – Nel corso di un servizio finalizzato a prevenire rapine a passanti e in esercizi commerciali i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno arrestato due uomini che in sella a uno scooter si aggiravano per la città in modo sospetto. Si tratta di Luigi Roberto Sannino, 33enne, di Castelvolturno e di Moreno Albino, coetaneo di Sannino, di Giugliano; entrambi sono già noti alle forze dell’ordine.

I due sono stati notati su via Orsa Maggiore in sella a un “Beverly” 250 proprietà di Albino sul quale avevano fissato una targa rubata a Pozzuoli da altro scooter e sovrapposta a quella originale. Alla vista dei carabinieri si sono dati alla fuga determinando un inseguimento di circa 3 km, fino a via Licola mare, dove sono stati raggiunti e bloccati dopo colluttazione. Nel prosieguo delle indagini ai due sono stati sequestrati lo scooter, un passamontagna, uno scaldacollo e una pistola replica di un revolver, quest’ultima rinvenuta e sequestrata a casa di Sannino.
Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e, solo Sannino, per evasione dagli arresti domiciliari, sono stati tradotti in carcere.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage