Villaricca, dimissioni da assessore per Caterina Taglialatela

Villaricca, dimissioni da assessore per Caterina Taglialatela

La dottoressa Caterina Tagliatela ha rassegnato le proprie dimissioni all’assessorato all’identità al patrimonio storico ed archeologico, ma assumerà la carica di consigliera comunale


VILLARICCA – Le dimissioni arrivano in seguito ad un lungo periodo di incertezza durante il quale si è ragionato sul mettere in atto un radicale cambiamento. È mia abitudine mantenere gli impegni presi, sostenitrice della rigenerazione delle competenze, dimostrando con i fatti il profondo rispetto che nutro verso i principi della lealtà e
della coerenza.

In circa due anni e mezzo tante sono state le sfide affrontate e nonostante le esigue risorse a disposizione importanti semi sono stati piantati nell’ambito delle attività culturali e sportive, promuovendo molteplici iniziative su tutto il territorio che hanno visto come protagonisti soprattutto i più giovani. L’obiettivo raggiunto che segna la mia esperienza come assessore è altresì la restituzione ai cittadini di Palazzo di Città, palazzo storico per anni lasciato all’incuria del tempo e dei vandali. La diffusione di tematiche inerenti all’archeologia territoriale è stato un altro importante passo verso la valorizzazione storica delle realtà presenti a Villaricca che
spero possa avere ulteriori approfondimenti e risvolti.

Affido al Sindaco il capitale di informazioni raccolte in questi anni che potranno essere riferimento per le attività e
le priorità del futuro. Non mancherà il mio sostegno alla collega del gruppo politico -Adesso Villaricca- che assumerà le deleghe che riconsegno. Il valore di questa complessa esperienza risiede nel quotidiano confronto affrontato con educazione e umiltà, entrando in diretto contatto con i cittadini, i ragazzi e i loro insegnanti, le associazioni territoriali, i dipendenti comunali, l’amministrazione tutta, fonte di arricchimento professionale e personale. Un particolare ringraziamento lorivolgo al Sindaco, detentrice di grande forza d’animo e professionalità.


La carica di consigliere comunale che vado ad assumere ravviva il mio entusiasmo verso la partecipazione civile, da sempre coltivata attraverso i valori della politica di sinistra che intendo sostenere e rappresentare all’interno del Consiglio Comunale. Essere legittimata direttamente dai cittadini infonde in me un profondo senso di responsabilità sostenuto da una maggiore consapevolezza derivata dai due anni e mezzo trascorsi nelle vesti di amministratrice.

COMUNICATO STAMPA