Automobili, l’usato costa meno. E gli italiani cominciano a puntare anche sul green

Automobili, l’usato costa meno. E gli italiani cominciano a puntare anche sul green

Prezzi più bassi rispetto a 4 anni fa, secondo l’Istat


usato

Tutti noi sappiamo che i mercati vivono sempre di fasi alterne, di altalene spesso difficili da decifrare e da prevedere. Chiaramente il settore auto non fa eccezione a questa regola, però va anche aggiunto che c’è un comparto che pare non passare mai di moda. Si tratta dell’usato, che fra l’altro sta vivendo un periodo particolarmente fortunato in Italia, visto che i prezzi sono in calo. Con gli automobilisti italiani che hanno cominciato anche a puntare sul green.

Mercato automotive 2018: calano i prezzi dell’usato

Le auto usate costano di meno, rispetto a quattro anni fa: lo sostiene l’ultimo aggiornamento dell’indice Istat, secondo cui dal 2015 al 2018 questo comparto ha registrato un calo del -6,3%, con una quota oggi fissa al 93,7%. Volendo è anche possibile sentire il parere degli esperti, in merito a questo crollo dei prezzi: fra i tanti, l’Osservatorio Autopromotec sostiene che ad aver inciso in maniera corposa sia stata soprattutto la questione relativa al Diesel. Una questione che, però, non ha minimamente toccato i prezzi delle auto nuove. Queste, difatti, negli ultimi quattro anni hanno vissuto un trend diametralmente opposto a quello delle vetture usate: è stato registrato un aumento dei prezzi di +3,4 punti percentuali a livello di indice Istat (passato appunto da 100 a 103,4). In realtà sono cresciute anche altre voci di costo relative alle automobili, come ad esempio i servizi di assistenza, la riparazione e la manutenzione (in questo caso con un +4% nell’ultimo quadriennio). Altre voci in aumento sono state quelle relative ai costi di lubrificanti, pneumatici e ricambi. In sostanza, l’usato attualmente rappresenta l’unica garanzia.

L’usato è anche green

Anche per questo motivo, molte persone scelgono di acquistare un’auto usata, da un lato per via dei costi al ribasso, dall’altro per merito delle opportunità date dal web. Oggi è infatti possibile sfruttare anche rete, la quale ospita piattaforme come automobile.it, dove si possono quindi trovare anche online sezioni dedicate alle macchine usate. E tra queste utlime si trovano persino le auto green, che piacciono sempre di più agli italiani, stando agli ultimi dati. Non sono infatti poche le vetture a basse emissioni di CO2 nella classifica delle più vendute. Fra queste troviamo ad esempio la Toyota Prius, leader nella Penisola in questa particolare nicchia, seguita da altri esempi di spessore: si parla della Yaris Hybrid, ancora di casa Toyota, insieme alla Lexus CT Hybrid che chiude il podio. A seguire spiccano modelli come la Skoda Citigo G-Tec, la Ecofuel Mii della Seat e la Eco Up della Volkswagen. Infine, da citare anche la Opel Corsa e la Ford Fiesta. In definitiva, pare che oggi l’identikit di una delle auto più ricercate dagli italiani corrisponda proprio a queste due caratteristiche: usata, e possibilmente anche green.