“Batti il 5”, oggi i giochi della gioventù a Melito in ricordo del prof. Mimmo Marrone

“Batti il 5”, oggi i giochi della gioventù a Melito in ricordo del prof. Mimmo Marrone

Una giornata all’insegna dello sport dedicata al prof. amatissimo a Giugliano dove ha insegnato per anni alla GB Basile


MELITO DI NAPOLI – Una giornata di sport in ricordo del prof. Mimmo Marrone. Il docente melitese che era molto amato tanto nella sua città quanto nelle altre dove ha insegnato, Giugliano e Villaricca in primis.

I giovanissimi studenti delle scuole medie statali M. Guarano, S. Aleramo, G.B. Basile, G.M. Cante, A. Negri si sono sfidati, a partire dalle 9:30 di oggi, infatti, sul manto erboso del Comunale di via Delle Palme, intitolato proprio alla memoria del prof., in diverse discipline olimpiche.

Ai giochi hanno partecipato, inoltre, i circoli didattici Ten. Mauriello, G. Falcone, A. De Curtis. Spazio, infine, anche per i liceali melitesi del Kant e per il gruppo scout Giugliano 1.

Mimmo Marrone è scomparso improvvisamente nel 2009. A 10 anni di distanza l’evento “Batti il 5” riporta i giochi della gioventù a Qualiano. Abbiamo ascoltato uno dei figli del compianto prof, Raffaele, presente assieme al fratello, Giuseppe, il Sindaco di Melito Antonio Amente ed il Vicesindaco ed Assessore allo Sport del Comune a nord di Napoli, Luciano Mottola.

“E’ una giornata molto importante di sport e di amicizia nel ricordo del grande Mimmo Marrone – ha detto il Sindaco Amente – Abbiamo condiviso insieme bellissimi momenti, lui organizzava le prime partite di basket e di calcio, tra i cui partecipanti c’era anche mio figlio. Coinvolte le scuole di Giugliano e Villaricca, dove lui insegnava ed ha lasciato un grande ricordo”.

Queste le parole di Luciano Mottola, Vicesindaco e assessore allo Sport: “è un evento che fa bene a tutta Melito e dintorni. Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta della famiglia, gli sport minori sono molto sottovalutati. Abbiamo ripreso i giochi della gioventù a costo zero dopo oltre 25 anni. Sicuramente faremo il bis il prossimo anno”.

Raffaele Marrone, figlio di Mimmo, ha aggiunto: “Abbiamo avuto in dono una grossa eredità affettiva, sono passati 10 anni dalla scomparsa di papà ma il suo ricordo è ancora vivo in tutti quelli che lo hanno conosciuto. I ragazzi portano avanti i valori in cui credeva mio padre. Speriamo che manifestazioni di questo genere si possano fare tutti gli anni, anche perchè negli sport minori l’amministrazione ci ha aiutato molto”.

IL VIDEO

"BATTI IL 5", evento per Mimmo Marrone

🖐"BATTI IL 5", GIOCHI DELLA GIOVENTU' A MELITO IN RICORDO DEL PROF. MIMMO MARRONELeggi ▶️ https://bit.ly/2JzKbiP

Geplaatst door Il Meridiano News op Donderdag 23 mei 2019

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI

LEGGI ANCHE:

“Batti il 5”, festa dello sport a Melito in ricordo del prof. Mimmo Marrone