Giugliano, i Rom sgomberati: “vogliamo integrarci. Dateci le case”

Giugliano, i Rom sgomberati: “vogliamo integrarci. Dateci le case”

“Vogliamo che i nostri figli vadano a scuola in Italia, basta con gli sgomberi”, ha detto uno di loro


GIUGLIANO – “Vogliamo cambiare e speriamo di integrarci a tutti gli effetti perchè ci sentiamo giuglianesi”. A farsi portavoce delle proteste è uno dei rom di Giugliano che, sgomberati nei giorni scorsi, sono rimasti nei pressi del campo nomadi in quello che a tutti gli effetti è uno stanziamento abusivo. “Vogliamo le case-prosegue il rappresentante della comunità che abbiamo intervistato- se ci danno la possibilità di integrarci, vogliamo che i nostri figli vadano a scuola in Italia. Speriamo che il nostro comune faccia qualcosa. Spero che ci diano un posto. Siamo tantissimi, speriamo che trovino una soluzione per noi”.

Eloquenti gli striscioni apposti nell’insediamento nei pressi del campo sgomberato: “vogliamo le case”, “ci siamo stufati degli sgombri”.

Sul posto, a presidio, ci sono i Carabinieri ed i vigili urbani di Giugliano.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI