Investita da auto pirata, 19enne viene fatta partorire d’urgenza: la neonata è grave

Investita da auto pirata, 19enne viene fatta partorire d’urgenza: la neonata è grave

La madre è stata travolta mentre attraversava sulle strisce. Ha riportato una frattura alla clavicola. La bimba ha subito un brutto trauma fetale ed è ricoverata, in ipotermia, in terapia intensiva neonatale


ORBASSANO – Il parto era programmato per la fine di giugno. Ma Sofia è nata ieri pomeriggio, intorno alle 16, con un cesareo d’urgenza all’ospedale Cto di Torino, dove la mamma è arrivata dopo essere stata investita da un pirata della strada che è fuggito.

L’incidente a Orbassano (Torino), mentre attraversava sulle strisce pedonali dopo aver fatto la spesa al supermercato. Nello schianto ha riportato la frattura di una clavicola, ma a preoccupare i sanitari sono soprattutto le condizioni della neonata, ricoverata in terapia intensiva. La prognosi è riservata.

La neonata, che alla nascita pesava 3,3 chili, a causa del forte trauma ha subito una gravissima sofferenza fetale ed è tenuta in ipotermia. La sua nascita, secondo i medici, ha del “miracoloso”.

Il parto, assistito dai ginecologi e dalle ostetriche dell’équipe del professor Guido Menato, è avvenuto grazie all’allestimento di una sala operatoria d’urgenza, dove Elena, 19 anni, è stata sottoposta al cesareo.