Sant’Antimo, il centrodestra: “Da sindaco scandaloso e fraudolento dilettantismo”

Sant’Antimo, il centrodestra: “Da sindaco scandaloso e fraudolento dilettantismo”

“Questo sindaco è pericoloso per sé, molto pericoloso per la sua maggioranza, pericolosissimo per Sant’Antimo”


SANT’ANTIMO – “Il sindaco di Sant’Antimo continua a dimostrare uno scandaloso e fraudolento dilettantismo: parla di atti secretati, quando invece questi dovrebbero essere allegati e resi pubblici sin da subito, dimostrando peraltro di non conoscere neppure la differenza tra una normale procedura di gara per lavori pubblici e un appalto in concessione mediante project financing, così come invece sta procedendo.
Come se non bastasse ha anche provato artatamente a nascondere al Consiglio comunale, probabilmente perché cosciente di non avere più i numeri in aula, una procedura di concessione che nulla ha a che vedere con il piano triennale delle opere pubbliche”.
Così i consiglieri di opposizione di centrodestra del Comune di Sant’Antimo (Na) Annarita Borzacchiello, Vito Cesaro, Corrado Chiariello e Innocenzo Treviglio.
“In più – aggiungono -, ignora o finge di ignorare che un piano finanziario deve essere sempre sottoposto a revisione contabile perché deve essere ben chiaro e trasparente l’impatto sul bilancio, oltre che dimostrare di poter produrre un positivo ritorno per l’Ente”.
“Quanto al passato, siamo di fronte alla spudorata mistificazione di un politicante che prova a confondere il normale appalto pubblico seguito al progetto Jessica con la procedura di concessione, a mezzo project financing, alla quale ricorre occultandola totalmente al Consiglio, che ha invece il diritto-dovere di verificarne l’opportunità, e alla città”, spiegano gli esponenti di centrodestra.
“Il tutto, – incalzano – con una evidente attività di ingerenza davvero oltre le righe e in un contesto di totale violazione delle norme sulla trasparenza arrivando persino a pubblicare atti che parlano di allegati che fanno parte integrante degli stessi, di cui, però, al momento non c’è traccia”.
“Spiace constatarlo ma questo sindaco è pericoloso per sé, molto pericoloso per la sua maggioranza, pericolosissimo per Sant’Antimo”, concludono i consiglieri di centrodestra